NUOVO INCENDIO AL CAMPO ROM, IL COMUNE DORME COLPEVOLMENTE
Home / Milano / NUOVO INCENDIO AL CAMPO ROM, IL COMUNE DORME COLPEVOLMENTE

NUOVO INCENDIO AL CAMPO ROM, IL COMUNE DORME COLPEVOLMENTE

 

 

“Stanotte in via Bonfadini è stato appiccato il secondo incendio in meno di una settimana. A fuoco carcasse di auto rubate e smembrate, bici del bike sharing e chili di rifiuti: tutto questo dietro al campo rom sempre al centro delle cronache per criminalità e degrado”, scrive Sardone. “Sono stata di recente a fare un sopralluogo in questo insediamento – ricorda la consigliera – e ho contato decine di auto irriconoscibili messe una sopra l’altra lungo la strada che porta all’ingresso del campo. Al cui interno c’è un’area dedicata proprio allo smontaggio dei mezzi, una sorta di officina con tanto di gancio dello sfasciacarrozze”. “A questo punto – continua Silvia Sardone – mi chiedo cos’altro debba succedere perché il Comune si accorga di qualcosa e passi alle maniere forti. Altrimenti mi viene il dubbio che Bonfadini e zone limitrofe (altri due campi rom abusivi e il Cat di via Sacile) vengono tollerate dalla sinistra perché lontane dalle vetrine del centro”. Chiude Sardone: “Che aria respirano i cittadini? Quanto devono sopportare ancora prima di veder ripristinato l’ordine e sgomberati gli abusivi? Sala e compagni si sveglino e aprano gli occhi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" dai il consenso al loro utilizzo.

Chiudi