Home / Milano / MOSCHEE, GRAVE NO COMUNE A SGOMBERO CENTRI ILLEGALI

MOSCHEE, GRAVE NO COMUNE A SGOMBERO CENTRI ILLEGALI

“Sconcertano le dichiarazioni odierne, in un’intervista, dell’assessore Rozza in merito alle moschee illegali in città”. Così in una nota Silvia Sardone, consigliere comunale di Forza Italia. “L’assessore – prosegue Sardone – a domanda precisa sullo sgombero dei centri illegali ha risposto: ‘Noi conosciamo tutte le realtà. Anche a Cavalcanti, abbiamo fatto sopralluoghi con polizia locale, polizia in borghese, entrando od osservando da fuori. Tutte le relazioni sono state mandate alla magistratura. Io non sono d’accordo su questi luoghi, però o si fa la moschea o si fa la moschea. Dobbiamo garantire un luogo di culto, aperto, trasparente, con regole condivise che sono quelle previste nel patto del Viminale’. In pratica con la scusa della mancanza di una moschea in città si dichiara ufficialmente ai cittadini milanesi che i centri abusivi e illegali, da Via Cavalcanti a Via Cosenza e tanti altri, non saranno sgomberati”. Una dichiarazione, secondo Sardone “che contrasta chiaramente con le promesse del sindaco Sala che il 14 giugno 2016 disse ‘Chiuderò la moschea di Via Cavalcanti. Spazi come quelli di via Cavalcanti, dove un sottoscala diventa periodicamente, e da troppo tempo, un ritrovo nascosto e inadeguato per il culto, non devono più esistere. Ne faccio un impegno amministrativo di chiara urgenza affinchè si arrivi rapidamente alla chiusura di questa, come altre moschee improvvisate che non rispettano le norme di sicurezza’”. “Di fronte a illegalità evidenti, abusi inaccettabili e mancanza di sicurezza – continua ancora Sardone – il Comune non può lavarsene le mani: le norme vanno fatte rispettate come si farebbe con qualsiasi italiano responsabile degli stessi abusi. La realtà è che il Comune è succube della comunità islamica e si sottomette alle sue volontà. A questo punto Sala e Rozza abbiano il coraggio di andare in Via Cavalcanti o in altre vie colpite da questo problema a dire che nulla farà per far chiudere le moschee”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" dai il consenso al loro utilizzo.

Chiudi