Home / Milano / MIGRANTI, “SALA TUTELA PIU’ I CLANDESTINI CHE I MILANESI”

MIGRANTI, “SALA TUTELA PIU’ I CLANDESTINI CHE I MILANESI”

Al grido di ‘Vogliamo accogliere. E vogliamo continuare a farlo’ il sindaco invita i cittadini a unirsi al presidio pro migranti del 20 maggio. Dopo l’annuncio della sua presenza con fascia tricolore e il patrocinio del Comune anche la pagina Facebook del Comune annuncia la ‘mobilitazione festosa e popolare’. Dimentica di parte, ideologica e politicizzata ovviamente. E’ semplicemente scandaloso che per pubblicizzare l’evento si sia sfruttato il Comune, con logo e strumenti in rete a sostegno dell’evento”. Così in una nota Silvia Sardone, consigliere comunale di Forza Italia, riguardo al post comparso nel pomeriggio sulla pagina Facebook di Palazzo Marino sulla manifestazione per l’accoglienza dei migranti il 20 maggio: “Questa settimana ci porta alla marcia 20 Maggio senza muri. Sarà una mobilitazione festosa e popolare che attraverserà la città”, si legge sul social.
“Ormai è sempre più evidente che per il sindaco – prosegue Sardone – i diritti dei clandestini siano prioritari rispetto a quello dei milanesi. Sala e il Pd al Governo impongono alla città di accogliere scaricando i disagi sui milanesi e i clandestini nelle nostre piazze. Sarà un corteo di ‘bivaccanti’, di coloro che amano vedere le piazze, dalla periferia al centro, della nostra città preda dei bivacchi di migranti e luoghi di attività delinquenziali con i clandestini protagonisti. Clandestini che non dovrebbero stare in Italia ma che Sala vorrebbe accogliere ancor di più, magari portando in corteo con orgoglio lo striscione ‘nessuno è illegale’ con gli amici dei centri sociali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" dai il consenso al loro utilizzo.

Chiudi