Home / Milano / Mentre noi paghiamo le tasse, Pisapia rimborsa l’esproprio di case abusive ai rom

Mentre noi paghiamo le tasse, Pisapia rimborsa l’esproprio di case abusive ai rom

 

Una situazione incredibile. Pisapia ha deciso di rimborsare ai rom l’esproprio delle loro case abusive a Baranzate. In quell’area dovrà passare una delle strade che porteranno ai siti espositivi dell‘Expo 2015. Indennizzi fino a 50mila euro

Lì, alla periferia di Milano, hanno iniziato a costruire 20 anni fa senza permessi, dando acqua, luce e gas alle loro case con gli allacciamenti, e tanto di parabola tv sul tetto. Vivono tutti dignitosamente pur essendo quasi tutti disoccupati

Il Comune  prima ha cambiato la destinazione d’uso dell’area, così da renderla edificabile, e poi ha assegnato il rimborso dovuto nei casi di esproprio di terreni. Unica soluzione dice la giunta arancione

Così commenta la giovane e battagliera consigliera di zona Pdl Silvia Sardone

Siamo alla follia pura: il comune di Milano paga i Rom per effettuare un esproprio togliendoli dalle case abusivamente costruite. Quindi queste persone non solo hanno illecitamente costruito una casa ma ricevono pure dei soldi per andarsene! Non mi stupirebbe se Pisapia decidesse di trovare loro anche una casa popolare. I fessi sono gli italiani che, come me, fanno il mutuo indebitandosi per comprare una casa e pagano le tasse per i servizi che usufruiscono gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" dai il consenso al loro utilizzo.

Chiudi