Home / Milano / LA SINISTRA A MILANO VUOLE DARE LA RESIDENZA A TUTTI GLI IMMIGRATI

LA SINISTRA A MILANO VUOLE DARE LA RESIDENZA A TUTTI GLI IMMIGRATI

“Sull’onda dello slogan ‘Nessuno è illegale, diritti per tutti’ la sciagurata coppia, secondo quanto riferito da “Il Giornale” di oggi, Sala-Majorino si appresta a una nuova assurda decisione pro immigrati. L’ipotesi è quella di concedere la residenza a Milano anche a chi non ha casa, vive in centri di accoglienza o occupa abusivamente case popolari o palazzi abbandonati. Insomma residenza per tutti, clandestini compresi. Majorino promette di portare la rivendicazione in Comune e di aprire un tavolo per la fine del prossimo mese per dare il via libera a questa proposta. Un progetto semplicemente inaccettabile”. Così in una nota Silvia Sardone, consigliere comunale di Forza Italia. “In questo modo – prosegue – si apriranno i servizi comunali anche a chi, la stragrande maggioranza, non ha diritto di stare in Italia con un enorme spreco di denaro pubblico. Regalando la residenza a tutti questi immigrati questi potranno in futuro accedere a tutti i benefici per le persone in difficoltà o senza reddito, togliendo spazi e risorse ai tanti italiani poveri che già adesso sono fortemente penalizzati visto che il 70% dei sussidi per famiglie in difficoltà con minori va a stranieri. Inoltre una decisione del genere avvicinerebbe ancora più immigrati, soprattutto clandestini, in città aumentando i disagi per i milanesi, i costi per le casse comunali e il degrado nei quartieri. E’ l’ennesima potenziale scelta contro gli italiani, in un crescendo di politiche concentrate esclusivamente sui migranti. I milanesi? Non considerati da questa giunta, come sempre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" dai il consenso al loro utilizzo.

Chiudi