IN PIAZZA LA SOLITA SINISTRA ANTI-ITALIANA CHE PENSA SOLO AI CLANDESTINI
Home / Milano / IN PIAZZA LA SOLITA SINISTRA ANTI-ITALIANA CHE PENSA SOLO AI CLANDESTINI

IN PIAZZA LA SOLITA SINISTRA ANTI-ITALIANA CHE PENSA SOLO AI CLANDESTINI

“Se ce ne fosse ancora bisogno, oggi la sinistra ha dato dimostrazione per l’ennesima volta di essere completamente scollegata dalla realtà: il sindaco Sala, l’assessore Majorino e le varie onlus che hanno fatto dell’immigrazione il proprio cavallo di battaglia hanno sfilato per le vie del centro in supporto agli extracomunitari, a causa dei quali le periferie di Milano sono diventati ghetti impenetrabili.

Come al solito hanno gridato al razzismo, dimenticandosi che i veri razzisti sono loro: anti-italiani che pensano solo agli immigrati e mai alle famiglie in difficoltà o agli anziani.

Del resto basta guardare i numeri del welfare milanese per capire le priorità della giunta a guida Pd: bebè card, case popolari, sostegno al reddito, borse lavoro, reddito di inclusione, tutte misure scandalosamente orientate a favorire gli stranieri”.

Così Silvia Sardone, consigliere regionale e comunale del Gruppo Misto. “In piazza oggi non mancavano le bandiere rosse con la falce e il martello, esponenti dell’Anpi e dell’Arci, le associazioni che lucrano sulla finta accoglienza, le ong che hanno fatto dell’accoglienza un vero business, i radical chic che vogliono più migranti ma non sotto casa loro bensì in periferia, i centri sociali abusivi che vendevano birra senza alcun permesso, e tantissimi altri residuati bellici della sinistra terzomondista: tutti insieme appassionatamente per scandire i soliti slogan ed esporre i soliti striscioni pro immigrazione di massa.

Addirittura sono spuntati cartelli che paragonavano la Shoah a quanto succede nel Mediterraneo: un raffronto inaccettabile e totalmente falso che manca di rispetto nei confronti dei veri deportati nei campi di sterminio.

L’emblema di questa manifestazione è stata la presenza della Boldrini, massima rappresentate del “prima gli stranieri”.

La sinistra – continua Silvia Sardone – anche oggi ha dimostrato di fregarsene del sentire comune della stragrande maggioranza dei cittadini che chiedono esattamente l’opposto di quanto porta avanti il Comune di Milano: i milanesi vogliono più sicurezza e legalità, invece in cambio ottengono la palma di capitale italiana del crimine e città con più clandestini: è questo il loro Modello Milano?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" dai il consenso al loro utilizzo.

Chiudi