Home / Milano / I giovani di Forza Italia lanciano le controprimarie: “Tutti a votare il peggiore della sinistra”‏

I giovani di Forza Italia lanciano le controprimarie: “Tutti a votare il peggiore della sinistra”‏

Di fronte alle scontate primarie del Pd dove tutto è già deciso e nulla cambierà, i giovani di Forza Italia decidono di portare al voto i cittadini per decretare il peggiore della sinistra.
Sabato e domenica al gazebo di Piazza Argentina si potrà votare il personaggio più impresentabile della sinistra italiana. E stasera, ironicamente e simbolicamente, in un presidio davanti alla sede della festa di chiusura della campagna delle primarie di Matteo Renzi (in Via Calabiana) chiederanno al sindaco di Firenze di rottamare con un voto il suo preferito tra i peggiori della sua compagine.
“Presentiamo un’iniziativa ironica per dare un aspetto ironico a una giornata in cui la sinistra farà finta di eleggere il nuovo per tenersi il vecchio – dichiara Silvia Sardone, consigliere di zona e organizzatrice dell’evento – e chiederemo ai cittadini di dire finalmente chi, tra i tanti personaggi discutibili del Pd e non solo, può vantarsi del titolo di peggiore della sinistra. L’occasione è buona anche per ribadire che il Pd può far finta di rinnovarsi ma che in fondo i vecchi dinosauri di partito sono ancora lì a imporre la linea, anche decidendo di appoggiare (in qualche caso) colui che una volta diceva che li avrebbe rottamati tutti. Per questo chiamiamo i milanesi a questo simpatico voto, proprio per ribadire la consapevolezza che questa sinistra non cambierà mai”
“Le nostre controprimarie – afferma Alberto Villa, numero 2 lombardo di Giovane Italia – per la selezione del peggiore della sinistra sono state organizzate nell’ottica di dimostrare che anche chi pensa di rappresentare il nuovo in realtà tiene in vita gli zombie, dei quali accetta volentieri l’appoggio elettorale quando fino a ieri diceva di volerli rottamare. Molti dei nominabili per il premio sono coresponsabili dei problemi dell’Italia e sostenitori di questo Governo deludente. Con questa sinistra non si può governare, per questo abbiamo apprezzato l’uscita dalla maggioranza di Forza Italia e allo stesso tempo ribadiamo a Renzi l’invito a staccare la spina all’esecutivo Letta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" dai il consenso al loro utilizzo.

Chiudi