ENNESIMA AGGRESSIONE A DIPENDENTI ATM E IL COMUNE RESTA IN SILENZIO
Home / Milano / ENNESIMA AGGRESSIONE A DIPENDENTI ATM E IL COMUNE RESTA IN SILENZIO

ENNESIMA AGGRESSIONE A DIPENDENTI ATM E IL COMUNE RESTA IN SILENZIO

Silvia Sardone, consigliere regionale e comunale del Gruppo Misto, commentando l’aggressione avvenuta mercoledì sera nel mezzanino della fermata della metropolitana Centrale nei confronti di tre dipendenti Atm, tra cui due uomini della security, lamenta la mancanza di contrasto di aggressioni ai dipendenti dell’azienda di trasporti Milanese.

“Si allunga il bollettino degli episodi di violenza ai danni di dipendenti Atm – ha scritto Sardone in una nota diffusa oggi – anche il sindacato Sas Cisl Metropolitana ha lanciato un grido d’allarme, perché il silenzio del Comune e di Atm fa riflettere”.

“È assurdo che la giunta Sala aumenti il biglietto Atm a due euro – prosegue Sardone – perché a questo non corrisponde nessuna misura di sicurezza in più. Non si contrastano né le aggressioni né l’evasione e si preferisce mettere le mani delle tasche dei milanesi e non che usano ogni giorno i mezzi pubblici”.

“Solidarietà ai dipendenti aggrediti – conclude Sardone – e a tutti coloro che con professionalità e dedizione vanno avanti nel loro lavoro, purtroppo dimenticati e non supportati dalle istituzioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" dai il consenso al loro utilizzo.

Chiudi