Home / Milano / Contro la ‘festa della semina e del raccolto’ al Leoncavallo

Contro la ‘festa della semina e del raccolto’ al Leoncavallo

Il 5 aprile si terrà al centro sociale Leoncavallo l’annuale “festa della semina e del raccolto”. Come tutti sanno l’evento ha chiaramente l’unico scopo di propagandare la liberalizzazione dell’uso della cannabis. E’ noto inoltre che durante la “festa” i partecipanti sono soliti fare uso di stupefacenti.

Nelle passate edizioni della festa ci sono stati ragazzi intossicati per cocktail di sostanze stupefacenti e ricoverati in ospedale e in un altro raduno simile, sempre al Leoncavallo, è morto un ragazzo per droga. Mi chiedo perché viene consentita una manifestazione simile e se l’amministrazione ha predisposto controlli delle forze dell’ordine per evitare che succedano fatti analoghi con spiacevoli conseguenze. E’ assurdo che si lasci assoluta libertà a una manifestazione che avrà come slogan l’uso libero della droga con annessa grande fumata collettiva. Ormai, forti della vicinanza politica con Pisapia, ai centri sociali è concesso di tutto, non ci meraviglieremmo di trovare con una canna in mano qualche rappresentante della maggioranza.

Spiace constatare che ormai ai kompagni dei centri sociali sia rimasta solo questa patetica trasgressione, visto che politicamente sono una costola della maggioranza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" dai il consenso al loro utilizzo.

Chiudi